Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

Dal libro al film: Sebastian Barry - Il Segreto

Immagine
Oggi vi vorrei parlare di un libro che nei mesi scorsi ho letto quasi per caso, amandolo molto e del relativo film uscito proprio in queste settimane nelle sale.
Sto parlando di "Il segreto" dell'irlandese Sebastian Barry.
Non lo conoscete, vero? Il fatto è che questo libro e questo autore sono quasi sconosciuti qui in Italia e ingiustamente per giunta!
Il motivo? Per me risiede in buona parte in quell'infelice titolo italiano, identico ad una imbarazzante telenovela delle reti Mediaset. Come molto spesso succede il titolo originale, ovvero "The Secret Scripture", ci racconta molto di più su quanto stiamo per leggere.
È un romanzo che io ho iniziato in modo forse un po' troppo leggero trovandomi poi tra le mani un'opera densa, profonda, degna dei premi a cui è stato candidato.

Sebastian Barry è uno degli autori irlandesi più apprezzati. È figlio di una famosa attrice e ha iniziato la sua carriera come poeta e drammaturgo, passando alla fiction solo i…

Daphne Du Maurier - Mia cugina Rachele (1951)

Immagine
RACHELE è una spietata calcolatrice o una donna sincera tutto istinto e sentimento?


Questa è la domanda che ci risuona in testa per tutto il tempo della lettura del libro di Daphne du Maurier.
"Mia cugina Rachele" è un romanzo bellissimo, profondamente mystery, decadente, a tratti gotico, tutto giocato sulla ambiguità della protagonista del titolo e dallo stile impeccabile.

Daphne Du Maurier, autrice che ho in progetto di approfondire e di cui avevo letto soltanto "Rebecca la prima moglie", ha prodotto capolavori letterari che hanno spesso ispirato il grande schermo, da "Gli uccelli" di Alfred Hitcock (uno dei miei preferiti del regista), a Rebecca, sempre dello stesso regista, fino al libro in questione, di cui sta per uscire una nuova versione cinematografica (una era degli anni '50, con Richard Burton e Olivia "Melania" De Havilland) con Rachel Weisz e Sam Claflin. (il trailer cinematografico qui)
L'autrice, figlia di due attori teatral…

"Jackie", il film e un cuore in tanti pezzetti minuscoli

Immagine
L'assenza: di un marito, dell'amore della sua vita , di un presidente.
Gli occhi spaesati di una donna che insieme all'amore della sua vita ha perso anche le certezze della direzione che la sua vita stava prendendo.
Una Natalie Portman, tanto somigliante alla vera Jackie Kennedy da scomparire nel personaggio, si aggira sola e spaesata tra le sontuose stanze della Casa Bianca che lei stessa ha personalmente fatto riarredare con quadri e arredamenti d'epoca. I suoi passi riecheggiano nelle stanze deserte e lei sembra una vedova bambina, troppo magra, troppo emanciata per poter sopportare il dolore di un'intera nazione.

Il film di Pablo Larraine e l'interpretazione della Portman sono così potenti da togliere il fiato e per due ore ci si ritrova catapultati nel mondo tragico di questa giovane vedova illustre. Le scene sono così forti che è impossibile non provare la disperazione di questa vedova-bambina (Jackie all'epoca era poco più che trentenne) quando cer…

!!!Vincitori del Giveaway!!!

Immagine
Ci siamo miei cari!! Il primo giveaway del mio canale si è chiuso il 31 marzo scorso e oggi ho estratto i nomi dei vincitori.
Trovate i nomi in questo video:


Lasciatemi ringraziare tutti i partecipanti che con i loro commenti e suggerimenti mi hanno dato una buona panoramica del mio canale e fornito tanti spunti per continuare sempre a migliorare!
Grazie davvero e stay tuned per nuove iniziative e video...